Legalità e cultura antimafia a portata di scaffale

(27 novembre 2021) L’inaugurazione dello “Scaffale per la legalità” nella Biblioteca Panizzi di Brescello è stato un momento importante, anche perché ne sono stati protagonisti studenti e studentesse delle scuole medie locali. Ho portato un saluto in rappresentanza della Regione Emilia-Romagna, sostenendo l’impegno contro ogni mafia e per la lotta alla cultura mafiosa e criminale

I dati della violenza di genere in Emilia-Romagna

(24 novembre 2021) Fra i tanti effetti drammatici dell’emergenza sanitaria Covid, dobbiamo annoverare l’impossibilità per molte donne minacciate di accedere ai percorsi di assistenza presso i 22 Centri antiviolenza presenti sul territorio, di accoglienza nelle Case Rifugio, nonché di riscatto per una nuova autonomia. In vista della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le

Facciamo sistema contro violenza e discriminazioni

(15-16 novembre 2021) Lavoriamo sui territori per rendere l’impegno contro le violenze di genere pervasivo e costante. Prima un approfondimento a Cavriago promosso dal PD dell’Unione Val d’Enza, poi l’assemblea delle donne SPI-CGIL dell’Emilia-Romagna al Museo Cervi di Gattatico hanno aggiunto tasselli di condivisione e consapevolezza. Affinché nessuno degli obiettivi ed azioni del nuovo Piano

Caregiver. Ora più diritti per chi assiste i propri cari

(12 novembre 2021) Lo sblocco dei fondi nazionali destinati alle Regioni per sostegni, aiuti concreti e formazione dei/delle caregiver, è un’ottima notizia. Proprio in questi giorni avevamo depositato una Risoluzione con cui sollecitare la Giunta alla completa attuazione della legge regionale n. 2 del 2014 per i diritti dei caregiver familiari, perché alcune incertezze e

Diabete, formazione diffusa per progressi condivisi

(4 novembre 2021) Il mio intervento in rappresentanza della Regione al Webinar “La Pandemia Diabete in Emilia-Romagna, Toscana, Lazio: modelli organizzativi e criticità gestionali” mi ha permesso di sottolineare alcuni aspetti importanti su cui stiamo lavorando per una presa in carico completa e al tempo stesso personalizzata dei/delle pazienti, a cominciare dai più piccoli. Secondo