Occupazione femminile sia strategica nel Patto per il Lavoro

Le attività sospese o limitate per Covid-19, sia nel primo lockdown che oggi, sono quelle che coinvolgono prevalentemente le donne: sanità, istruzione, servizi sociali, ristorazione, servizi collettivi e personali, assistenza. Professioni sistemiche di cui tutti hanno capito l’essenzialità. Tra i dipendenti, inoltre, sono più numerose le donne che hanno perso il contratto di lavoro (57%

Qualità del lavoro femminile nel nuovo Patto regionale

(Bologna, 2 luglio) In seduta congiunta delle Commissioni Parità e Politiche economiche, abbiamo ascoltato la Consigliera regionale per la parità, Sonia Alvisi, l'Assessore allo sviluppo economico e lavoro Vincenzo Colla e le rappresentanze sindacali sui temi cruciali dell’occupazione femminile, la qualità del lavoro delle donne, lo smart working, le criticità e gap di genere da