Occupazione femminile sia strategica nel Patto per il Lavoro

Le attività sospese o limitate per Covid-19, sia nel primo lockdown che oggi, sono quelle che coinvolgono prevalentemente le donne: sanità, istruzione, servizi sociali, ristorazione, servizi collettivi e personali, assistenza. Professioni sistemiche di cui tutti hanno capito l’essenzialità. Tra i dipendenti, inoltre, sono più numerose le donne che hanno perso il contratto di lavoro (57%

Autonomia economica e finanziaria per superare i gap

(27 giugno) L’uguaglianza di genere si può realizzare solo se vengono azzerati gli svantaggi delle donne rispetto agli uomini nel mondo del lavoro, nella partecipazione al potere economico, nell’autonomia economico-finanziaria e nell’accesso ai percorsi formativi e professionalizzanti di tipo tecnico-scientifico-economico, che ancora poche intraprendono nonostante la più alta scolarizzazione. Con una Risoluzione di iniziativa PD

Nessun negoziato sui diritti della persona

Mai come oggi sono stata fiera di far parte delle donne reggiane, scese in piazza contro il disegno di legge del senatore leghista Pillon, metonimia agghiacciante delle politiche discriminatorie di questo governo. La Conferenza provinciale delle Donne Democratiche ha tenuto, e tiene tutt’ora alta l’attenzione su questa proposta parlamentare, mobilitandosi per non vedere approvata una

Unità Reggiana, oltre le paure

Il 5 maggio ho avuto l’onore di incontrare amici e concittadini al parco Noce Nero di Reggio Emilia, in occasione della visita del segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti. Un evento piacevole e informale che, tra un pezzo di gnocco fritto e un piatto di lasagne, ci ha permesso di dialogare, confrontarci, rispondere a perplessità

Equal pay day

Il mondo del lavoro non ha mai reso giustizia alle donne e al loro impegno, neppure oggi che sulla carta i diritti sono parificati. La disuguaglianza di genere è una realtà molto dura, che impedisce a tante donne di realizzarsi nella professione e a moltissime ragazze di accedere ad una formazione o ad un lavoro

La liberazione tra memoria e diversità

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario” diceva Primo Levi. Non è mai retorico commemorare i nostri caduti nella Resistenza e celebrare la Liberazione dal nazifascismo, perché nei confronti della Memoria abbiamo una grande responsabilità: quella di trasmetterla con verità, di tramandarla alle nuove generazioni, di nutrirla con speranza e futuro. Questa settimana della Liberazione

In prima linea per le donne

Ieri a Verona, insieme alle candidate alle Elezioni Europee per la circoscrizione Nord-Est, sono scesa in prima linea in nome della democrazia paritaria, fiore all’occhiello della nostra proposta politica di sviluppo. Un grazie alle Donne del PD veronese per aver organizzato questa bella iniziativa, per aver voluto ribadire che, al contrario di quanto molti pensano,

IVG e obiezione: prima la salute delle donne

(Bologna, 14 ottobre) Dall’articolo uscito su La Repubblica: «Mentre calano gli aborti in regione, con 558 interruzioni volontarie di gravidanza in meno tra 2016 e 2017, il tema dei ginecologi obiettori di coscienza rimane centrale anche in Emilia-Romagna. L'ultima relazione dell'assessorato regionale alla salute, relativa ai dati del 2017, registra un 50,5% di obiettori in