VACCINAZIONI PEDIATRICHE A CASTELNOVO DI SOTTO. CONSEGNATE OLTRE 400 FIRME ALL’ASSESSORE REGIONALE DONINI PER IL RIPRISTINO DEL SERVIZIO. Roberta Mori (PD): “La cittadinanza castelnovese vuole prevenzione a partire dai più fragili.”

(COMUNICATO 9 luglio 2024) In Assemblea legislativa è stata consegnata stamattina all’assessore regionale politiche per la salute, Raffaele Donini, la petizione di oltre 400 firme per il ripristino del servizio di vaccinazioni pediatriche nella Casa della Comunità di Castelnovo di Sotto di prossima apertura. Ci ha pensato la Consigliera PD Roberta Mori che, congiuntamente al Sindaco Francesco Monica, si è fatta interprete di una volontà dal basso di cittadine e cittadini castelnovesi preoccupati di riattivare al più presto un servizio sanitario importante e di tutela per i minori.

“Non abbiamo dubbi che anche grazie all’attivazione dell’Assessorato, la nostra Casa della Comunità offrirà il servizio di vaccinazione pediatrica – dichiara la Consigliera regionale – su cui la Regione ha sempre puntato nella propria programmazione territoriale e di prossimità. Un punto va sottolineato – aggiunge Mori – ed è proprio l’espressione di una volontà popolare che contrasta con le recenti esternazioni di esponenti leghisti della maggioranza di governo che lisciano il pelo ai NO VAX chiedendo la cancellazione dell’obbligo vaccinale per i piccoli. Pensavamo che la pandemia avesse insegnato a tutti qualcosa ma evidentemente non è così.”

“Certe proposte che espongono le persone più fragili alla potenziale recrudescenza di malattie sconfitte e a rischi per la salute pubblica sono del tutto irricevibili e da Castelnovo come da tutta l’Emilia-Romagna arriva una risposta netta di prevenzione” – conclude la Consigliera PD.