(7 aprile) Grazie al PD di Novellara per aver promosso questa mattinata di politica e solidarietà, dopo aver sostenuto fino in fondo il progetto “Casa mia”, un’iniziativa utile per offrire autonomia e futuro a persone diversamente abili. Su questo obiettivo concreto si è infatti portata avanti una raccolta fondi sino all’assegno consegnato oggi per completare il progetto territoriale. Il “Dopo di noi” è azione del Piano sociale e sanitario regionale 2017-2019 ed è parte integrante della programmazione del Fondo regionale della non autosufficienza. In tutta l’Emilia-Romagna 1.064 sono stati gli interventi già effettuati sulla base della legge 112/16, la c.d. Legge sul Dopo di noi, di cui hanno beneficiato 860 persone con gravi disabilità (468 uomini e 392 donne, prevalentemente tra 36 e 45 anni di età). Per ognuna di esse le équipe multi-professionali dei servizi sociosanitari del territorio hanno predisposto progetti personalizzati, di autonomia e inclusione sociale allo scopo di assicurare la necessaria assistenza per una vita dignitosa a queste persone rimaste prive del sostegno familiare. E, dopo la consegna dei fondi, tanti contatti, scambi e riflessioni con la cittadinanza, verso le elezioni europee ed amministrative, per Elena Carletti candidata Sindaca per il centrosinistra di “Novellara Bene Comune”.