Rolo_diciottenni_28mag17

(Rolo, 28 maggio) Il Sindaco Fabrizio Allegretti e l’Amministrazione comunale mi hanno invitato a partecipare alla consegna della Costituzione ai neo-diciottenni, gesto simbolico ma potente di “accoglienza” delle nuove cittadine e cittadini adulti nella Comunità, dove la convivenza è fatta di valori, diritti e doveri sanciti prima di tutto dalla Carta Repubblicana. Accanto alle ragazze e ai ragazzi di oggi, sono state invitate le persone dell’epoca più lontana, ultranovantenni che sono testimoni viventi proprio del periodo fondativo della nostra Democrazia. Ai diciottenni di Rolo ho ricordato anch’io le conquiste e i sacrifici di chi li ha preceduti, perché di questo patrimonio possano alimentare i loro sogni e la loro vita, assieme alla consapevolezza di “essere parte” di una società che ha bisogno di dialogo, responsabilità e visione. A questi giovani, che si sentono liberi, il compito di costruire ponti tra culture e rispetto delle persone nella loro diversità. A tutti noi rappresentanti delle Istituzioni, il compito di salvaguardare la loro libertà e voglia di partecipare.