Reggio_donnedigitali_7mag16(Reggio Emilia, 7 maggio 2016) I progetti dell’associazione EMWD per l’inclusione, lo sviluppo professionale e la crescita personale delle donne di qualunque età, stanno crescendo. Ospitata dal Centro Internazionale Loris Malaguzzi una importante giornata di formazione ha richiamato circa duecento partecipanti, in una sorta di “sorellanza digitale” che ci fa sentire pienamente inserite nella contemporaneità. Non è mancato il patrocinio del Comune nell’ambito di Primavera Donna e il saluto di apertura del Sindaco Luca Vecchi. Preceduti da un’intervista alle assessore Ludovica Ferrari di Modena e Valeria Montanari di Reggio, si sono succeduti workshop e interventi che hanno affrontato in ottica di genere molti aspetti: dall’utilizzo dell’identità digitale per presentarsi al meglio e fare la differenza, alle distorsioni e rischi per la privacy sui social media, alle opportunità dell’e-commerce e delle strategie di marketing e storytelling creativo per entrare con successo nel nuovo mercato del lavoro.

Reggio_donnedigitali_7mag2016Si tratta di momenti di formazione da sviluppare, al fine di colmare un gap di competenze che sta tenendo fuori dal mercato, di fatto emarginando, molte donne, giovani e meno. Importante ancora una volta la collaborazione con UNIMORE, che già ha realizzato i camp estivi per avvicinare le studentesse alle materie scientifiche e tecnologiche. Nel ringraziare Nadia Caraffi e tutte le amiche dei progetti Ragazze e Donne digitali, confermo l’impegno istituzionale di sostegno e promozione di queste utilissime azioni di empowerment femminile.