Bologna_convegno8marzo16(Bologna, 8 marzo 2016) Nel solco di un impegno educativo e formativo sempre più ampio che mi sta portando in molte scuole per diffondere la cultura antidiscriminatoria tra i più giovani, sono intervenuta al convegno promosso dall’assessora alle Pari opportunità Emma Petitti nella Giornata della Donna, dal titolo “Adolescenza, relazioni ed educazione alla parità”. Chiusa dall’intervento della presidente del Corecom Giovanna Cosenza, l’iniziativa è stata interamente dedicata agli studenti dell’Emilia-Romagna e, in particolare, agli oltre 200 ragazzi e ragazze che hanno preso parte ad un progetto formativo svolto in 10 istituti superiori di Bologna e provincia.

cosèl'amorIl percorso scolastico, curato dall’Associazione “Il progetto Alice” e finanziato dalla Regione, ha visto incontri, lezioni interattive e laboratori per promuovere relazioni consensuali e libere da stereotipi tra adolescenti. Ne è scaturita una campagna di comunicazione contro la violenza di genere nelle relazioni intime tra adolescenti intitolata “Che cos’è l’amor?”, presentata da Cristina Gamberi e Giulia Selmi. Partendo dal quotidiano, usando i social network e una grande attenzione al linguaggio, questa campagna cerca anche di superare alcuni limiti di altre esperienze comunicative, che si rivolgono più alle donne e ne perpetuano l’immagine di “vittime”. La Che cos’è l’amor è online ed è oggetto di una mostra, allestita per un mese nel Museo Giardino geologico della terza torre della Regione.