(Piacenza, venerdì 25 settembre) – Su invito del Sindaco Dosi, ho partecipato all’inaugurazione della Casa rifugio per donne vittime di violenza, frutto della collaborazione tra più soggetti: i Comuni di Piacenza, Castel San Giovanni e Fiorenzuola d’Arda, l’azienda Usl, Fondazione di Piacenza e Vigevano e Asp Città di Piacenza. La struttura, che ha un indirizzo riservato e offre 17 posti letto, è finalizzata ad affrontare situazioni d’emergenza e percorsi di autonomia, integrandosi con gli altri servizi di assistenza, supporto e orientamento. 

 foto 1-2All’inaugurazione, simbolica per motivi di riservatezza, hanno partecipato l’On. Giovanna Martelli, consigliera del presidente del Consiglio per le Pari opportunità, l’assessora regionale al Bilancio e P.O. Emma Petitti, l’assessore del Comune di Piacenza Stefano Cugini, il sindaco di Castel San Giovanni Lucia FontanaDonatella Scardi del Telefono Rosa e Marco Perini dell’Asp. Con la consigliera Martelli abbiamo parlato delle iniziative in corso a livello nazionale per giungere a una legge quadro per la parità e contro le discriminazioni. Ne parleremo in modo più approfondito il 9 ottobre a Palazzo Chigi a Roma, dove si svolgerà una riunione della Conferenza delle presidenti degli organismi regionali di parità. La consigliera Martelli ha confermato la volontà del Governo di promuovere politiche di genere strutturali e l’Emilia-Romagna, con la sua legge quadro sulla Parità, frutto di un percorso condiviso che ci ha portato ad applicare, primi in Italia, la convenzione di Istanbul, può svolgere un ruolo importante.