Bologna_DonneDem2_8set15(Bologna, 8 settembre 2015) Nell’ambito della Festa dell’Unità e del ricco programma di iniziative organizzate dalle Donne Democratiche bolognesi nello stand “194”, ho partecipato con grande interesse a questo incontro con Sindache, Assessore e Consigliere del territorio, interpreti e rappresentanti consapevoli delle loro comunità anche nell’impegno di una maggiore coesione e giustizia sociale. Assieme alla coordinatrice provinciale Federica Mazzoni e alla presidente della commissione delle Elette del Comune di Bologna Mariaraffaella Ferri, ci siamo confrontate sull’attuazione della Legge quadro regionale per la parità, sull’importanza del lavoro di squadra tra donne per incidere nei luoghi della decisione, sulle discriminazioni di genere che ancora impediscono un pieno contributo femminile allo sviluppo sociale ed economico del Paese.

Bologna_DonneDem_okTra le altre sono intervenute con le loro esperienze e proposte le Sindache Isabella Conti di San Lazzaro, Belinda Gottardi di Castel Maggiore ed Erika Ferranti di Bentivoglio, sottolineando la necessità di una collaborazione istituzionale che, attraverso la Conferenza regionale e i Forum locali delle elette previsti dalla L.R. 6/2014, potrà rafforzare le politiche antidiscriminatorie, l’eguaglianza ed esigibilità dei diritti in ogni ambito. La Regione farà la sua parte, sia per salvaguardare i servizi pubblici socio-sanitari e di sostegno alle donne, sia per valorizzare le competenze femminili e offrire strumenti concreti al loro protagonismo in ambito lavorativo, imprenditoriale e culturale. Mi fa piacere e sottolineo infine quanto annunciato dalla presidente Ferri: la maturata volontà politica di istituire nel Consiglio comunale di Bologna che uscirà dalle urne a primavera 2016, una Commissione per le pari opportunità composta da consigliere e consiglieri, sull’esempio della nostra in Regione.