Formigine_conDeanna_26giu15(Formigine, 26 giugno 2015) “Cibo per il corpo, cibo per l’anima” è il tema delle riflessioni che hanno aperto la 26a edizione di Profilo Donna, manifestazione e insieme Premio internazionale dedicati al protagonismo femminile. Accanto al vicesindaco di Formigine Antonietta Vastola e a Barbara Forni, responsabile comunicazione del Parlamento Europeo a Milano, sono intervenuta a rappresentare l’impegno della Regione – sia per le politiche di empowerment e parità dei diritti, sia per una sana ed equa alimentazione in occasione di Expo 2015  su invito dell’organizzatrice Cristina Bicciocchi. L’Emilia-Romagna ha di fatto colto la vetrina di Expo per investire sul suo patrimonio di qualità agroalimentare, offrendo a contributo della Carta di Milano e delle strategie per nutrire il pianeta i suoi migliori progetti, dal World Food Research and Innovation Forum alle buone pratiche contro lo spreco come Last minute market.

Formigine_premio_26giu15Quest’anno Profilo Donna ha anche presentato il gemellaggio con gli Stati Uniti, madrina la ex modella Clarissa Burt. Nella cornice del Castello, la serata ha visto premiare donne note e meno note, tutte esempi di eccellenza nell’imprenditoria come nell’impegno sociale e culturale. Tra le dieci premiate la consulente di Obama Sharon Lecther, la giornalista Barbara Stefanelli (a cui ho consegnato il riconoscimento), la regista Cinzia Th Torrini. Ha partecipato con me alla giornata la stilista, nonché presidente di CuraRe onlus, Deanna Ferretti, che ha ricevuto il Premio in una passata edizione. Dalla manifestazione è uscito forte un messaggio: la qualità del nostro futuro richiede l’approccio e lo sguardo femminile, da tradursi in una riconosciuta responsabilità in capo alle donne della cura del pianeta.