Cavriago_coopfirmaok(Cavriago, 25 giugno 2015) Nel solco della legalità e del sostegno fattivo da parte della politica, delle istituzioni, ad uno sviluppo sano della nostra economia, ho partecipato volentieri all’assemblea dei Soci di Reggio e di Parma di Coopservice, impegnata nella campagna “Stop alle false cooperative” (vedi locandina) che l’Alleanza delle Cooperative Italiane ha lanciato da un paio di mesi. Invitati con me a motivare la raccolta firme sul progetto di legge di iniziativa popolare, il presidente di Coopservice Roberto Olivi, il presidente LegaCoop Emilia ovest Andrea Volta e l’On. Paolo Gandolfi.

Cavriago_coop_25giu15Il testo di legge popolare (su cui raggiungere quota 50.000 firme in 6 mesi) prevede misure severe e incisive per contrastare il fenomeno delle false cooperative, che utilizzano la forma giuridica della cooperazione ma che perseguono in realtà obiettivi estranei a quelli mutualistici. Fare chiarezza nel settore è davvero importante e rientra in una strategia più ampia di cui le stesse cooperative vogliono farsi promotrici, rafforzando anche la partecipazione dei soci ai processi decisionali: superare la logica del massimo ribasso nelle gare d’appalto e rispettare i contratti di lavoro, potenziare i controlli e impedire dunque le infiltrazioni criminali e mafiose.