Povigliook_25ott14(Poviglio, Sant’Ilario, San Martino 25 ottobre 2014) «Le elezioni regionali non sono sentite allo stesso modo di quelle amministrative, che fanno sempre da traino, ma sono ugualmente importanti. Per questo vi invitiamo ad andare alle urne il 23 novembre ed esercitare un vostro importante diritto di scelta». Faccio mie le parole del candidato a presidente Stefano Bonaccini, tornato sabato nel reggiano, perché in questo momento non è ancora abbastanza diffusa l’informazione dell’appuntamento elettorale per il rinnovo della Regione… motivo in più per stare sul territorio nei principali luoghi di incontro a parlare con le persone! Così abbiamo fatto ad esempio al mercato settimanale di Poviglio, assieme a Stefano e me i candidati Ivan Malavasi e Andrea Rossi, accompagnati dal sindaco Giammaria Manghi.

Santilario_conBonacciniPoi a Sant’Ilario d’Enza, dove siamo anche intervenuti in piazza a presentare il nostro personale profilo e il programma del PD per il governo regionale. Tra i punti più sottolineati, le politiche a sostegno del lavoro e dell’autonomia di chi è in difficoltà. A San Martino in Rio il segretario Matteo Panari ha introdotto il discorso di Bonaccini sulle priorità per l’Emilia, che sono il rilancio economico di un tessuto produttivo ancora vitale ma logorato dalle chiusure o dai trasferimenti aziendali e il mantenimento dei livelli di servizi che ci garantiscono la forza della coesione sociale.

SanMartino_Rossi_25ott14Su questi obiettivi la Regione investirà al meglio risorse proprie ed europee, promuovendo l’innovazione nelle imprese, la formazione del capitale umano, le infrastrutture materiali e immateriali che servono alla crescita. Lo Stato, secondo Bonaccini, deve arrivare a sbloccare il Patto di stabilità per dare lavoro e, aiutando i Comuni, superare davvero la crisi. Grazie, infine, alle donne e agli uomini del Partito Democratico sammartinese per la fiducia espressa alla sottoscritta, indicata assieme a Rossi per la doppia preferenza sulla scheda elettorale.