Artemisia_RE_29mar13(Reggio Emilia, 29 marzo 2014) Incontro con gli studenti dell’Istituto d’Istruzione superiore IIS – L.Nobili di Reggio Emilia per “Arte è donna” – da Artemisia Gentileschi, simbolo della volontà delle donne di combattere il potere maschile, ai giorni nostri. Artemisia, pittrice eccelsa di scuola caravaggesca vissuta durante la prima metà del XVII secolo, divenne negli anni settanta del ‘900 simbolo del femminismo internazionale per il processo di stupro che intentò e per le torture che subì. Una donna impegnata a perseguire la propria indipendenza e la propria affermazione artistica contro le molteplici difficoltà e i pregiudizi incontrati nella sua vita travagliata.

Arte é donna 020Ne abbiamo parlato, approfondendo gli aspetti attuali e il prezzo che ancora oggi una donna deve pagare per la propria libertà, con lo psicoterapeuta Roberto Iemmi, Emma Serpa (insegnante dell’Istituto Nobili) e lo storico Davide Conti. Grazie infine al dirigente scolastico Prof. Valerio Messori per il suo intervento e ai ragazzi e alle ragazze presenti.