CONSIGLIERE_11mar14(Bologna, 11 marzo 2014) Oggi le donne dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna hanno deciso di vestirsi di bianco in solidarietà con la battaglia delle parlamentari sulla parità di genere nella legge elettorale. E’ un atto molto grave che decine di parlamentari, nascosti dietro il voto segreto, abbiano affossato nella legge elettorale nazionale l’applicazione dell’art. 51 della Costituzione, facendo restare l’Italia in fondo alla graduatorie mondiali della presenza femminile nelle assemblee elettive.

In Emilia-Romagna stiamo presentando, tutti assieme e di comune accordo, una legge quadro sulla parità che modificherà la nostra legge elettorale ed introdurrà la doppia preferenza di genere e la presenza paritaria nelle liste.