(Bologna, 14 marzo 2012) Oggi in Regione ho incontrato assieme a Nicola Catellani il vicepresidente della Regione Aquitania, François Maitia. Alla delegazione francese, già in Emilia-Romagna per altri incontri istituzionali, ho infatti presentato la Rete e i progetti di Sweden Emilia Romagna Network e tra questi in particolare il nuovo progetto EU-Net, che sarà al centro dell’Assemblea generale di SERN a Vanersborg (Svezia) dal 19 al 22 aprile 2012. Dal welfare all’imprenditoria, dall’ambiente alle pari opportunità, numerosi sono gli ambiti di interesse comune, nei quali sviluppare una sinergia sempre maggiore. Anche perché sia l’Aquitania che l’Emilia-Romagna sono consapevoli dell’importanza di una collaborazione che rilanci il ruolo del Sud Europa in una strategia di dialogo e integrazione tra l’Unione Europea e tutti i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

Dopo l’incontro con SERN, François Maitia ha parlato col presidente Vasco Errani ed entrambi hanno confermato gli impegni presi nel 2010 con un Protocollo di intesa sottoscritto dalle due Regioni. Tale cooperazione ha coinvolto nel tempo i governi locali, le organizzazioni economiche e sociali, le imprese, università, laboratori di ricerca, scuole e fondazioni dei rispettivi territori, che hanno sviluppato assieme numerosi progetti. Sono sempre più convinta che la cooperazione internazionale possa determinare un progresso vero, grazie alla conoscenza, solidarietà e scambio di esperienze tra comunità che hanno bisogno le une delle altre per crescere.