FESTAREGGIO, 24 agosto 2011

“Il governo si deve assumere la responsabilità della manovra. E’ arrivato il momento di parlare il linguaggio della verità.

Non possiamo più nasconderci dietro l’illusione che l’Italia abbia superato la crisi meglio degli altri paesi europei. Bisogna prendere atto che siamo a un tornante della storia, l’Europa, gli Stati Uniti, il Canada e il Giappone hanno governato per cinquant’anni il mondo, traendone i benefici che ne conseguivano, ora però, quello stesso mondo, ci chiede di pagarne il conto.

Sui costi della politica innanzi tutto dobbiamo prendere atto che la politica deve essere retribuita, affinchè chi governa si occupi esclusivamente di questo e non debba portare avanti contemporaneamente un altro lavoro, questo per ottenere un maggiore impegno e per evitare che solo chi ha grandi capitali a disposizione possa governare.”